XIX giornata cruciale: sarà ancora una volta Locri – Cotronei

Locri e Cotronei ancora una volta l’una contro l’altra. E’ un confronto quello tra le due compagini che, come in un match di pugilato, si appresta a vedere il terzo round domani alle 14.30 al Comunale: i primi due rievocano dolci ricordi per la squadra amaranto. Il primo, quando alla quarta giornata (anche quella volta in anticipo al sabato…) gli uomini di Scorrano si imposero sul campo dei crotonesi con un secco tre a uno finale, frutto delle reti di Coluccio, Siano e dell’allora amaranto Khoris che chiudeva il discorso dopo che Liperoti aveva riacceso le speranze dei padroni di casa. Il secondo, è quello svoltosi nella magica notte di Catanzaro del 23 dicembre 2017, quando al Ceravolo il Locri portò a casa dopo ventidue anni la Coppa Italia imponendosi due a uno grazie a una fantastica doppietta di Matteo Carbone; anche in quell’occasione fu Liperorti a pareggiare momentaneamente i conti.

Proprio sul numero sette, scontata la squalifica della scorsa giornata, potranno nuovamente contare i tifosi amaranto, in una giornata che può considerarsi cruciale per sorti del campionato. Insieme a lui è pronto a tornare a ringhiare sul campo anche Michele Siano, mentre ancora un po’ di pazienza in più dovrà avere Luciano Costabile prima di poter assaggiare nuovamente il terreno di gioco. Assenti per squalifica il match winner di Cutro Manuel Conversi e mister Scorrano, fermato per due turni dal giudice sportivo in seguito all’espulsione rimediata contro i crotonesi nell’ultima giornata.

Dall’altra parte i giallorossi di Morelli dovranno fare a meno di capitan Arabia, ma potranno contare su Russo che fino a questo momento ha messo a segno esattamente la metà dei gol della propria squadra: 13 su 26.

A dirigere la gara ci sarà il signor Leonardo Mastrodomenico, della sezione di Policoro, coadiuvato dagli assistenti Giuseppe Celestino Giuseppe Guerriero rispettivamente proveniente dalle sezioni di Reggio Calabria e Catanzaro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: