Locri Scalea 3 – 0, un magnifico Carbone regala tre punti d’oro: campioni d’inverno e allungo in classifica!

Un sonoro 3 a 0 allo Scalea e il Locri vola solitario in testa alla classifica con 33 punti, staccando di cinque lunghezze la seconda piazza, occupata dal Cotronei, chiudendo così da Regina d’inverno questo 2017 tra le mura amiche e in attesa dell’ultima partita del girone d’andata da disputarsi sabato 16 dicembre ad Acri.

Un match deciso all’inizio di entrambi i tempi da due gioielli targati Matteo Carbone, che ha così illuminato la grigia giornata locrese: al sesto minuto del primo tempo l’attaccante amaranto, dopo aver ricevuto palla al limite dell’area avversaria, fa partire un tiro a giro che si insacca sotto il sette. Il raddoppio, invece, è un vero e proprio capolavoro di tecnica e velocità, sviluppatosi in seguito al calcio d’inizio del secondo tempo: palla al numero sette che decide di fare tutto da solo involandosi verso la porta dello Scalea, saltando prima due avversari e, poi, dopo aver fatto fuori i quattro difensori schierati, mette la palla all’angolino dove Bellanza non può arrivare. Tripudio di applausi al Comunale.

Il match viene definitivamente chiuso da Davide Varricchio, uno dei perni fondamentali nella difesa costruita da mister Scorrano, alla sua prima gioia personale: calcio d’angolo battuto da Sergio Lombardo, miracolo del portiere su colpo di testa del difensore napoletano bravo poi a ribattere in rete su tap-in.

Una partita non semplice, in un periodo pieno di impegni ravvicinati, vinta con grande forza e determinazione da un gruppo che giorno dopo giorno si scopre sempre più forte e compatto, unito in un unico grande scopo comune: vincere.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: